Self-Reflection

Omar Galliani | Lorenzo Puglisi | Tintoretto

21 agosto – 14 novembre 2021

a cura di Astrida Rogule

Inaugurazione, 20 agosto ore 17.00

Comunicato Stampa, 20 luglio 2021

The Art Museum Riga Bourse, sezione del Latvian National Museum of Art specializzato nella promozione dell’arte internazionale, propone una riflessione sull’autoritratto e lo fa invitando due artisti italiani tra i maggiori di oggi, Omar Galliani e Lorenzo Puglisi, scegliendo di affiancarli a un maestro del passato, Jacopo Robusti, meglio noto come il Tintoretto (Venezia, 1518-1594).

Grazie alla collaborazione fra le Gallerie degli Uffizi, la Boris and Ināra Teterev Foundation (Lettonia) e con il Patrocinio dell’Ambasciata d’Italia in Lettonia e, grazie al sostegno del   Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, giungerà per la prima volta al Museo Nazionale della capitale lettone il celebre Ritratto d’uomo, capolavoro del Maestro veneziano. Quest’opera diviene fulcro (il centro) di un confronto intorno al quale si sviluppa l’auto narrazione per immagini di due artisti contemporanei che la curatrice, Astrida Rogule, ha scelto per rappresentare l’eccellenza dell’autoritratto nell’arte contemporanea italiana: Omar Galliani e Lorenzo Puglisi.

Grazie alla collaborazione fra le Gallerie degli Uffizi, la Boris and Ināra Teterev Foundation (Lettonia) e con il Patrocinio dell’Ambasciata d’Italia in Lettonia e, grazie al sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano, giungerà per la prima volta al Museo Nazionale della capitale lettone il celebre Ritratto d’uomo, capolavoro del Maestro veneziano. Quest’opera diviene il fulcro di un confronto intorno al quale si sviluppa l’auto narrazione per immagini di due artisti contemporanei che la curatrice, Astrida Rogule, ha scelto per rappresentare l’eccellenza dell’autoritratto nell’arte contemporanea italiana: Omar Galliani e Lorenzo Puglisi.

I due artisti, che hanno esposto insieme in luoghi unici e suggestivi come la cappella dell’incoronazione del Museo Riso di Palermo (2016), il Pio Monte della Misericordia di Napoli (2017), il Museo Francesco Messina di Milano (2018) continuano la loro proficua collaborazione creativa, oltre i confini italiani con la mostra Self-Reflection.

Ad accogliere la mostra, nell’occasione del decimo anniversario della sua fondazione, è l’Art Museum Riga Bourse, situato in un edificio della seconda metà dell’800 che richiama nella sua struttura architettonica proprio la Venezia di Jacopo Robusti. 

Nel grande salone principale, un tempo sede della Borsa di Riga, Omar Galliani e Lorenzo Puglisi presentano ciascuno sei opere di grandi dimensioni e un autoritratto (destinato alla collezione delle Gallerie degli Uffizi) con le quali si pongono in un dialogo empatico ed oltre il tempo con il Ritratto d’uomo di Tintoretto. La mostra intende condurre il visitatore a riflettere sull’atto della creazione artistica, laddove ad essere rappresentato è il mondo interiore dell’artista che sublima nelle sembianze di sé anche il mondo esteriore: il frutto di un processo di “autoriflessione” sempre avvenuto in tutte le epoche.

Omar Galliani e Lorenzo Puglisi, attingendo alla secolare tradizione testimoniata dal grande Maestro del Cinquecento, offrono l’opportunità di ammirare l’evoluzione di questo percorso. Tintoretto è il loro “antenato” e il suo capolavoro esemplifica in modo illuminante la profonda comprensione di sé e della natura dell’essere umano. Filosofia e pratica creano una connessione tra il Cinquecento ed il  Terzo Millennio attraverso le infinite possibilità della pittura e del disegno. 

È importante ribadire come l’arte italiana ancora oggi sia protagonista nel contemporaneo, a livello internazionale. La mostra Self Reflection, dedicata all’arte italiana del passato e del presente, è un grande dono agli spettatori lettoni e ai turisti che visitano Riga, in occasione del decimo anniversario del Art Museum Riga Bourse. 

Prev Raffaello Mito e Percezione

Comments are closed.