Arte guarda arte

Mercoledì 15 gennaio ore 15.00
Accademia di Brera, Milano

Il giorno 15 gennaio alle ore 15 nel Salone Napoleonico dell’Accademia di Belle Arti di Brera, via Brera 28, Milano sarà presentato il volume di Lucilla Meloni Arte guarda arte. Pratiche della citazione nell’arte contemporanea edito da Postmediabooks.
Il volume, che affronta nello specifico uno degli argomenti più interessanti, tanto per la profonda pregnanza estetica quanto per la grande diffusione, profilatisi sulla scena dell’arte attuale, non si limita a costituire un’utilissima mappatura dell’uso della citazione; piuttosto ne sistematizza le diverse declinazioni, approfondendone le modalità operative differenti e indagandone le ragioni poetiche proprie ad ogni autore trattato.
La citazione, intesa come sguardo e prelevamento operato da un artista su opere d’arte o frammenti di esse, che giungono a noi come forme già codificate dalla storia dell’arte, percorre l’arte contemporanea, dalle avanguardie fino ad oggi. Tocca trasversalmente i diversi linguaggi della ricerca visiva: dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al cinema e alla videoarte. Le pratiche della citazione non sono dunque riconducibili alla cultura del postmoderno, tra “differenza e ripetizione”, sono i differenziali formali e temporali che compaiono nelle opere che guardano ad altre opere, a interrompere il corso della rappresentazione e a rivelare i rapporti, dichiarati o adombrati, tra ciò che è stato preso a prestito e la sua rivisitazione. Assunta nel Novecento come operazione critica di scarto linguistico, la citazione appare intrinsecamente legata a un procedimento concettuale, là dove l’arte, in una dinamica intermediale, riflette su se stessa, si decostruisce per manifestarsi in nuove forme, anche popolari, come i re-enactment o i flash-mob.

Lucilla Meloni è docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Accademia di Belle Arti di Carrara.